BLOG

MUFFA SUI MURI: UN PROBLEMA CHE SI PUÒ RISOLVERE

La muffa sui muri è l'insieme di funghi microscopici che fanno parte del nostro ambiente naturale e che hanno un ruolo chiave per scomporre la materia organica e convertirla in altre forme di materia.

 

Una caratteristica fondamentale è quella di crescere in qualsiasi periodo dell'anno, sempre che esistano condizioni favorevoli di umidità. Si sviluppa da spore che sono molto resistenti e sopravvivono a situazioni ambientali sfavorevoli.

La muffa in sé non è un problema. La preoccupazione viene quando lasciamo che si formi nella struttura delle nostre case, dove le spore e altri derivati del suo sviluppo, possono essere nocive per la nostra salute e per l'integrità strutturale dell'edificio.

L'aspetto positivo nello sviluppo della muffa è che è facilmente riconoscibile: un insieme di macchie con un caratteristico odore di umidità (terra bagnata). Se si nota uno di questi sintomi, attenzione, perché ci potrebbero essere rischi per la salute.

L'umidità, generata all'interno delle nostre case è sia fisiologica - dovuta alla presenza e alle normali attività svolte all'interno dell'abitazione - sia generata da diversi problemi spesso all'origine dell’umidità eccessiva. E' quindi in questa direzione che deve essere fatta una ricerca per individuare le casse e dare una soluzione definitiva. Ciò è possibile solo con l'aiuto dei migliori professionisti.

La muffa si sviluppa in luoghi con alto tasso di umidità: soprattutto nei bagni, cucine, cantine e altri locali con problemi di infiltrazioni (condensa) e in luoghi in cui vi è scarsa ventilazione.

Inoltre, cresce facilmente nei prodotti di carta, cartone, nelle tegole del tetto e in prodotti in legno. La muffa può anche crescere nella polvere, nelle vernici, sulle tappezzerie da parete, tra i materiali isolanti, nelle pareti, sui tappeti e nei rivestimenti dei mobili.

Quali sono i problemi per la nostra salute:

- Nelle vie respiratorie causano tosse, irritazioni, congestione nasale, starnuti, difficoltà di respirazione.
- Per quanto riguarda le malattie respiratorie possono causare rinite, alveolite, bronchiti o ancora asma.
- Si possono mostrare anche sintomi non associati con il sistema respiratorio, come irritazione agli occhi, lesioni e infezioni della pelle, così come diversi tipi di allergie cutanee.

Conoscendo la stretta relazione tra l'umidità e muffe, dobbiamo cercare di eliminare i problemi che causano questi effetti negativi alla radice. Per questo è importante affidarsi a veri professionisti che conoscono a fondo il problema.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.