cartongesso contro umidità

Quando in casa bisogna risolvere un problema derivante da umidità di risalitaumidità contro terra e umidità di condensa non si sa bene a chi rivolgersi e si corre il rischio di chiedere a persone inesperte che spesso gestiscono in modo errato, e propongono soluzioni non appropriate e non risolutive.

Spesso viene considerata come soluzione idonea contro l’umidità quella di creare una contro parete in cartongesso, o di utilizzare materiali come il sughero ed il polistirolo. 

Il cartongesso è un materiale estremamente versatile, da utilizzare in molteplici applicazioni ma in natura ha un ovvio acerrimo nemico: l’umidità!

Perdite nei tubi idraulici, condensainfiltrazioni, ponti termici, possono causare alterazioni nella struttura fisica del materiale causando nel tempo un inevitabile deterioramento della lastra in cartongesso o il presentarsi di muffe assai pericolose e dannose. 

Pareti di cartongesso e polistirolo contro l’umidità ne sono state fatte a milioni. Non hanno dato i risultati sperati. Il risultato quasi sempre è stato un peggioramento della situazione o ancora peggio la comparsa di muffe, cattivi odori, degrado della parete stessa. 

Senza pensare poi, a cosa succede dietro al cartongesso: il muro umido continua a peggiorare! Permettendo la proliferazione delle muffe interne e in superficie. Così come tutti i microorganismi che si moltiplicano, innescando un deterioramento delle pareti e della salubrità ambientale in modo invisibile. 

Per agire contro l’umidità è necessario affidarsi a tecnici specializzati che sappiano capire l’origine del problema e suggerire sempre la soluzione più idonea al caso. 

L’utilizzo del cartongesso è consigliato solo come “finitura” mai come soluzione contro l’umidità!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *