1. Pulire la muffa previene i problemi di salute?VERO | FALSO 2. I bambini sono più sensibili all’umidità? VERO | FALSO 3. Bisogna areare almeno 10 minuti al giorno tutto l’anno? VERO | FALSO 4. Lavare le lenzuola è sufficiente a eliminare gli acari? VERO | FALSO 5. Un problema di salute non può degenerare? VERO | FALSO   1. Falso: Pulire la muffa previene i problemi di salute? Strofinando per pulire le macchie di muffa, ci si espone a dei rischi inevitabili. In effetti, quando si strofina la superficie del muro per pulire la muffa, le spore si propagano nell’aria che si respira. Queste spore sono altamente nocive. Quando si pulisce la muffa si aumenta il rischio e l’esposizione a sostanze nocive, cosi facendo ci sono più probabilità di sviluppare forme di allergia e in alcuni casi rischiare di avere problemi respiratori più importanti. Quando si pulisce la muffa è buona norma proteggersi con l’uso imperativo di guanti e mascherina, nonché areare per bene l’ambiente. Sappiate che pulire la muffa non vuol dire eliminarla! Una volta pulita ritornerà. Per eliminarla è necessario un professionista che sappia eliminare la vera causa del problema. 2. Vero: I bambini sono più sensibili all’umidità I bambini, cosi come le persone anziane, sono più suscettibili nello sviluppare forme allergiche quando sono esposti all’umidità o agli agenti inquinanti che troviamo all’interno delle abitazioni. Perciò bisogna essere particolarmente attenti e vigili soprattutto nelle camerette dei bambini a rilevare qualsiasi forma di umidità. È buona norma arieggiare almeno 10 minuti al giorno, cambiare le lenzuola una volta a settimana e di non scaldare eccessivamente l’ambiente (idealmente 19/20°). Se il vostro bambino è un soggetto con sintomi allergici o una malattia respiratoria, è sempre importante interrogarsi anche sulla reale salubrità della vostra abitazione. La condensa, le muffe o gli acari, sono alcune delle cause di insalubrità che in modo silente possono aggravare le allergie nel bambino. 3. Vero: Bisogna areare almeno 10 minuti al giorno tutto l’anno? È buona norma al fine di avere un aria più sana, arieggiare almeno 10 minuti al giorno l’ambiente anche d’inverno. Ma bisogna fare attenzione, affinché l’aria sia totalmente rigenerata, è necessario adattarsi al periodo in cui ci troviamo. Ad esempio in estate, quando l’aria esterna è più calda saranno necessari almeno 20 / 25 minuti affinché ci sia un ricambio d’aria efficiente. Così come sarebbe necessario arieggiare regolarmente negli ambienti a rischio di umidità: come dopo aver preso una doccia, utilizzato la lavatrice o l’asciugatrice, quando si cucina. 4. Falso: Lavare le lenzuola è sufficiente a eliminare gli acari? Per eliminare gli acari dalle lenzuola, si raccomanda di lavarle a 60° affinchè possano essere sanificate. Ma contrariamente a quanto immaginiamo, gli acari si sviluppano non solo nelle lenzula ma anche su tutti i tessuti, negli angoli polverosi della casa. Gli acari proliferano negli ambienti riscaldati e umidi. Per eliminare gli acari, è necessario passare l’aspirapolvere almeno ogni due giorni, insistendo sui tappeti. Spolverare i mobili con l’ausilio di un panno bagnato. I peluche dovrebbero essere puliti costantemente, si possono inserire in un sacchetto e lasciarli una notte nel congelatore per uccidere gli acari e poi sottoporli ad un accurato lavaggio. Mantenere la temperatura negli ambienti costante sui 19/20° e arieggiare almeno una volta al giorno affinché si possa rinnovare. 5. Falso: Un problema di salute non può degenerare? Un allergia o un disturbo respiratorio possono essere generati dalla presenza di umidità e possono evolversi cosi come il problema stesso. Una piccola crisi allergica si può trasformare in una malattia cronica come l’aggravarsi dell’umidità in casa. Per questa ragione è importantissimo di risolvere immediatamente il problema di umidità. L’umidità può favorire l’insonia, irritazioni cutanee, bronchiti croniche, asma, mal di testa …ecc… Secondo diversi studi la muffa può favorire la propensione al cancro. Non sottovalutate neanche un piccolo segno derivante dai fenomeni di umidità, condensa, muffa, intonaco rigonfio, chiamate immediatamente un esperto al fine di avere una diagnosi accurata e la soluzione al vostro problema. Murprotec azienda leader nella soluzione definitiva alle problematiche legate all’umidità mette a disposizione gratuitamente i propri tecnici cosi che possiate riportare la salute nella vostra casa.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *